Il 14.08.2015 il regista tedesco Wim Wenders ha compiuto 70 anni, un importante traguardo per chi ha voluto raccontarci la vita attraverso la poesia dei suoi film. Qui vogliamo parlare in particolare di uno di essi: Il Cielo Sopra Berlino – premiato a Cannes nel 1987 per la migliore regia. A settembre 2015 è uscita la pellicola restaurata accompagnata da un cofanetto DVD in edizione speciale, con commenti di Wim Wenders, di Peter Falk e alcune scene tagliate. Nel film Il regista ha immortalato alcuni luoghi storici e significativi della città: la Biblioteca di Stato, la Piazza della Repubblica con la colonna della Vittoria e il Muro. Filo conduttore della storia divenne la poesia di Rilke Lied vom Kindsein, i cui versi sono citati all’inizio del film. Ai due personaggi principali Damiel e Cassiel che vegliano dall’alto Berlino ancora divisa, si aggiungono la bella trapezista Marion, Omero la memoria storica della citta’ e Peter Falk, il tenente Colombo.
Ma non è di questo che voglio parlarvi. Alla fine del film appare Nick Cave che interpreta se stesso mentre tiene un concerto all’Esplanade storico Hotel di Berlino, con i Bad Seeds. La Kaiser Saal, maestosa sala da ballo della struttura (oggi ricostruita all’interno del Sony Center), fa da sfondo a The Carny e a From Her to Eternity. Ma non vi parlerò della ragazza ….

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress Anti Spam by WP-SpamShield