La stampa specializzata ha scelto i seguenti tra i migliori live novembre 2015.

Live novembre 2015

Torino Club to Club Festival Lingotto fiere – 6 novembre

con Battles, Thom Yorke e Jamie XX
Una performance molto fisica quella dei Battles, che lasciano spazio a Thom Yorke che esegue molto bene il suo Tomorrow’s Modern Boxes. La sua performance è accompagnata dalle proiezioni dell’artista olandese Tarrick Barri che si intrecciano al canto coinvolgendo il pubblico in un’esperienza ipnotica e suggestiva. Ora è il momento di Jamie XX: sembra arrivato il momento di ballare anche se la scaletta è un po’ schizofrenica. Raffinato e piacione, come al solito. In conclusione il sold out dell’evento è meritato grazie ad un cartellone ben bilanciato tra qualità e ricerca.

Kraftwerk 3D – 16 novembre

Firenze Teatro dell’opera
La scaletta riassume 40 anni di hits in due ore di spettacolo. Sintetizzando all’osso, si parte con Spacelab a cui segue il passo marziale di Autobahn e il lungo omaggio elettronico al Tour de France. Computer to Love porta il pubblico alla perfezione pop rock, dopo di che parte l’incedere ritmico di Trans Europe Express. Si viaggia quindi verso il futuro annunciato di The Man Machine e The Robots. Lo show si conclude con Music Non Stop. E il pubblico, lasciando alle spalle il futuro, torna al presente.

Killing Joke – 2 novembre

Glasgow ABC
Jaz accoglie il pubblico nella sua solita tuta grigia, i capelli sono lunghi e nerissimi, pare di ottimo umore. Parte con The wait proseguendo il concerto con un’alternanza tra pezzi nuovi e vecchi cavalli di battaglia suonati entrambi a ritmi incandescenti. Geordie, Youth Paul, gli altri componenti della band, producono suoni incantevoli sui quali tutti ballano a più non posso. Sulle prime note di Wardance il pubblico esplode. Gran bel concerto. Ah dimenticavo il bis include Love like Blood.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WordPress Anti Spam by WP-SpamShield